Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Promozione: Adria Nuoto riparte da Pesaro

I ragazzi tornano alla vittoria dopo la sconfitta contro San Severino.

Dopo la grande partita disputata dalla squadra, seppur persa, contro Carpi, era arrivata la seconda sconfitta in casa di Blugallery San Severino, con un sonoro 14-7. Gara decisamente opaca per i ragazzi di Bulgarelli che solo nella seconda parte del match hanno saputo rendere meno pesante il risultato, il che è tutto dire. Squadra con poche idee e incapace di arginare la comunque ben organizzata e attrezzata squadra di San Severino.

Dicevamo che Adria Nuoto è tornata alla vittoria contro la modesta squadra di Pesaro, orfana ad ogni modo del suo allenatore/giocatore.

Per questa partita casalinga coach Bulgarelli ha dovuto far fronte all'assenza di Vecchiattini per infortunio e a fare i conti con un Castellani convocato si, ma con qualche fastidio alla gamba. Confermato Vicentini tra i pali, poi Baldetti (1 gol), Tugnolo, Magagnato (1) , Biga (1), Giolo (1), Duò (1), Grassi, Ferro (2), Drago, Castellani (1), Carlin (1), Marzolla (1).

Si parte subito con una netta supremazia della squadra di casa che tiene in scacco gli avversari ma che non riesce a finalizzare le numerose palle gol create. Solamente un gol di Ferro nel primo tempo, che sblocca di fatto le marcature. Per il resto tanta imprecisione in attacco e buona attenzione in difesa.

Nel secondo tempo la musica non cambia, con la differenza che Adria Nuoto realizza un po' di più. Vanno a segno nell'ordine Giolo, Duò su rigore e Biga da centro boa. Da sottolineare come in questi due tempi la porta protetta da Vicentini sia stata inviolata e ben salvaguardata da tutto il reparto difensivo.

Terzo tempo più equilibrato tra le due squadre, ma è sempre la squadra adriese a prendere l'iniziativa. Deve segnare un gol Baldetti prima di vedere il primo gol di Pesaro, poi ci pensano ancora Ferro, Carlin e Marzolla ad allungare ulteriormente il risultato. Prima della fine del terzo tempo gli ospiti fanno in tempo a segnare due gol che danno qualche barlume di speranza ai tifosi.

A questo punto Adria Nuoto mette la parola fine nel quarto tempo con due gol (Castellani e Magagnato) che pongono la parola fine a una vittoria Bulgarelli dovrà lavorare in vista del prossimo impegno dopo lo stop per le vacanze di Pasqua.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook