Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Propaganda: sette ori e tre argenti conquistati a Montagnana

I medagliati di categoria P1 e P2

La quarta giornata del circuito propaganda è andata in scena domenica 17 aprile a Montagnana.

La prima parte della gara, quella con gli atleti più giovani, è iniziata con i 25 rana di categoria P1. Tra i maschi, Robert Zlatunic scivola davanti a tutti fermando il cronometro su 24"2, tempo che gli vale la medaglia d'oro. All'ottavo posto si piazza invece Lorenzo Moschini col tempo di 33"4. Sempre tra i P1 Riccardo Farinelli chiude i 25 stile libero in 31"8.

Nei 25 farfalla di categoria P2 Francesco Colombi si difende bene conquistando il quinto posto in 23"6; al nono posto si piazza invce Diego Giuriolo col tempo di 26"5, seguito al dodicesimo da Lorenzo Scalambra con 32"8. Nella stessa gara ma nel settore femminile arrivano invece due medaglie: quella del metallo più prezioso finisce al collo di Emily Luciani, oro col tempo di 22"6, mentre l'argento è appannaggio di Giada Tuffanelli, seconda qualificata col tempo di 23"1. Sempre tra i P2 va segnalato il buon tempo di Monir Qubaja che nei 50 dorso chiude la gara in 1'03"2.

Nella gara del trasporto del manichino, una specialità del salvamento, arrivano tre nuove medaglie. Una arriva dal settore maschile ed è l'argento conquistato da Francesco Colombi, che si piazza al secondo posto in 56"2, seguito da Diego Giuriolo, quinto in 1'07"3, Lorenzo Scalambra, sesto in 1'12"5, e Monir Qubaja, decimo in 1'17"5. Le altre due arrivano dal settore femminile e sono rispettivamente l'oro di Giada Tuffanelli conquistato in 55"7 e l'argento di Emily Luciani, ottenuto con il tempo di 59"9.

La staffetta 4x25 misti maschile sfiora il podio: il team composto da Monir Quabaja, Robert Zlatunic, Francesco Colombi e Diego Giuriolo si piazza al quarto posto a soli tre decimi dalla medaglia di bronzo col tempo di 1'40"5.

Nella seconda parte della gara sono scesi in vasca gli atleti di categoria P3. La gara si è aperta con la medaglia conquistata da Giorgio Ferrari che nei 50 farfalla vola letteralmente davanti agli avversari per conquistare con oltre quattro secondi di vantaggio l'oro in 45"9. Sette invece sono i secondo di vantaggio sulle avversarie nei 50 farfalla per Darin Beltrami, che domina letteralmente la gara e conquista l'oro nei 50 farfalla femmine in 43"1.

Un altro oro arriva dai 50 dorso maschi: è quello di Pietro Palmonari, che copre la distanza in 49"8. L'altro dorsista, Nicola Boni, chiude la gara al quinto posto in 55"0.

La mistaffetta 4x25 trasporto del sacchetto fa guadagnare alla compagine codigorese un'altra medaglia d'oro, grazie al team formato da Darin Beltrami, Nicola Boni, Giorgio Ferrari e Giorgia Gibin, una atleta di Porto Viro prestata all'ultimo istante per sostituire una atleta assente, che passandosi il sacchetto come testimone chiudono la gara in 1'50"5.

Links di approfondimento

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook