Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

NUOTO: 7 ori, 10 argenti e 8 bronzi conquistati ai Provinciali UISP

Venticinque sono le medaglie conquistate dai nuotatori codigoresi di Adria Nuoto ai recenti Campionati Provinciali UISP svoltisi domenica 8 maggio a Ferrara, nel campo gara di via Beethoven. I nuotatori allenati da Beatrice Guerzoni e da Monica Sandri hanno fatto man bassa di medaglie e titoli provinciali. La manifestazione era talmente sentita che Marco Spagnolo, che aveva in programma la sua Prima Comunione, ha deciso di posticipare al termine della gara i festeggiamenti del rito religioso.

La manifestazione si è aperta con i 100 misti che hanno visto gareggiare Claudia Trombini e Letizia Turri: Claudia si è piazzata al quinto posto tra le A1 in 1'34"67 mentre Letizia è sesta tra le A2 con 1'40"32.

Nei 25 farfalla esordienti C femmine arrivano le prime due medaglie: la prima è l'oro di Emily Luciani che conquista il gradino più alto del podio in 21"24; la seconda medaglia è il bronzo di Giada Tuffanelli, terza in 23"22. Nella stessa gara Monir Qubaja conquista il quinto posto in 28"82.

Nei 50 stile libero esordienti C nuota tutta la gara in testa Alice Stella, che con orgoglio e soddisfazione nuota verso il gradino più alto del podio in 47"63. Nella stessa categoria, ma tra i maschi, Diego Giuriolo conquista la medaglia di bronzo in 43"13. Tra le B1 femmine Valentina Gelli conquista l'argento in 40"94 mentre tra le B2 Agnese Tassinati è la prima delle escluse dal podio con il quarto tempo di 54"73. Tra i B1 maschi Marco Spagnolo conquista la seconda medaglia di bronzo fermando il cronometro su 38"78 mentre Paolo Francia con 44"73 si piazza al quinto posto. Tra i B2 Christian Finetti riesce a mettere la mano davanti agli avversari e il suo tempo di 35"92 gli vale l'oro della specialità; lo seguono al quinto posto Giorgio Ferrari con 40"88, al settimo Pietro Palmonari con 43"40 e al decimo posto Nicola Boni con 46"38.

Nei 100 stile libero arrivano altre tre medaglie di bronzo: la prima è quella di Claudia Trombini, terza classificata tra le A1 col crono di 1'30"57; la seconda è quella di Riccardo Pappi col tempo di 1'08"13; la terza è invece di Martina Biavati, terza tra le B2 con il tempo di 1'15"47. I tempi delle altre atlete sono 1'35"88 per Sami Lusha, 1'30"68 per Giulia Gennari, 1'34"53 per Letizia Turri, 1'40"69 per Martina Valendino e 1'38"22 per Luca Gelli.

Nei 50 farfalla sono altre quattro le medaglie conquistate: la prima è l'oro di Vittoria Tassinati, prima tra le B2 in 47"58. Nella stessa categoria ma tra i maschi Jacopo Zappaterra guadagna il gradino più alto del podio e la medaglia d'oro in 42"34; piazza d'onore e medaglia d'argento invece per Giorgio Ferrari, secondo in 44"79. Sempre nei 50 farfalla tra le A2 femmine arriva una nuova medaglia appannaggio di Sofia Guidi, che conquista l'argento in 1'23"77; dietro di lei, al quarto posto, si piazza Martina Biavati che sfiora il podio guadagnando il quarto posto in 1'28"01.

Altre medaglie arrivano dai 50 dorso: tra gli esordienti C Francesco Colombi ottiene l'argento in 51"98; dietro Francesco, al settimo posto, si piazza Monir Qubaja col tempo di 1'00"71. Tra le B1 femmine arriva l'argento di Valentina Gelli conquistato in 42"86. Un oro invece è appannaggio di Christian Finetti, che conquista la testa della classifica degli esordienti B2 in 41"07. Da segnalare anche il quarto posto di Paolo Francia tra i B1 con 50"11 e il settimo posto di Agnese Tassinati tra le B2 con il tempo di 50"62. Tra gli esordienti A lotta per l'oro Riccardo Pappi, che perde qualche frazione di secondo sulla reazione allo start e durante le quattro vasche tenta di colmare la distanza con l'atleta che conduce la gara: peccato che Riccardo non sia riuscito ad allungare la bracciata e si sia dovuto accontentare dell'argento ottenuto col tempo di 1'15"02. Dietro di lui si piazza al quinto posto Luca Gelli col tempo di 1'42"11 mentre tra le femmine si piazzano al sesto posto tra le A1 Sami Lusha in 1'43"65 e al quarto posto tra le A2 Emma Tassinati con 1'35"22.

Il podio dei 50 rana esordienti B femmine è tutto biancorosso: la sfida in acqua è tutta tra Emily Luciani e Giada Tuffanelli. Emily con la sua frequenza elevata conduce la gara fino quasi alla fine quando Giada, con una bracciata molto ampia, riesce a mettere le mani davanti e a chiudere la gara con 25 centesimi di vantaggio. I loro tempi sono rispettivamente 57"33 che vale l'oro per Giada e 57"58 che vale l'argento per Emily. Al terzo posto guadagna il bronzo Alice Stella col tempo di 1'04"42. Tra i maschi della stessa categoria l'arrivo è molto concitato: l'argento viene conquistato da Francesco Colombi che a mezzo secondo dal primo chiude la gara in 55"75; al quarto posto manca il podio per 6 centesimi di secondo Diego Giuriolo, che ferma il cronometro su 56"66. Altri due argenti arrivano dai 50 rana maschi: il primo è quello di Marco Spagnolo che si piazza al secondo posto tra i B1 in 48"14 e il secondo è quello di Jacopo Zappaterra, secondo tra i B2 in 42"93. Sempre tra i B2 maschi, ottiene il quinto posto Nicola Boni col tempo di 51"58, seguito al sesto posto da Pietro Palmonari con 51"97. Tra le B2 femmine, si ferma ai piedi del podio Vittoria Tassinati, che con 54"46 si ferma al quarto posto.

Sulla doppia distanza dei 100 rana, nella categoria esordienti A2 Sofia Guidi conquista il terzo gradino del podio e la medaglia di bronzo Sofia Guidi, che chiude le quattro vasche in 1'35"59. La seguono Giulia Gennari al quarto posto con 1'47"67 e Martina Valendino al quinto posto col tempo di 1'54"61.

I tempi ottenuti in questa manifestazione sono quelli con cui si accede alla classifica regionale integrata dai quali verranno estratti i primi otto migliori atleti per ogni gara e categoria che accederanno alla finale regionale dei Campionati UISP in programma per il 5 giugno a Moletolo (PR).

Documenti allegati

Links di approfondimento

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook