Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Riccardo realizza il poker alla Combinata degli Stili

Si è svolta nell'impianto di via Beethoven a Ferrara sabato 25 e domenica 26 la combinata degli stili UISP, la manifestazione in cui la classifica finale è data dalla sommatoria dei tempi delle gare disputate nei quattro stili agonistici. Adria Nuoto ha partecipato con un gruppo di nuotatori preparati dalle allenatrici Monica Sandri e Beatrice Guerzoni che seguono l'attività giovanile presso l'impianto natatorio di Codigoro. 

Nella categoria Esordienti C, che hanno gareggiato sulle distanze dei 25 metri, ottiene il terzo piazzamento Robert Zlatunic, che malgrado un ottavo posto nei 25 farfalla ottiene un secondo posto a rana e un terzo a dorso. Il suo tempo totale è di 1'27"96. Nella stessa categoria Boni Andrea si piazza al decimo posto con una sommatoria pari a 1'38"27, mentre Paolo Bencivelli arriva undicesimo con 1'38"43.

Tra le esordienti B1 con 3'11"22 ottiene il terzo posto Emily Luciani, che si piazza al secondo posto a farfalla e a dorso mentre a rana è ottava e a stile libero è nona. Giada Tuffanelli ottiene due terzi posti a delfino e a rana, ma nella classifica combinata è solo sesta con 3'17"75; Alice Stella è decima con il tempo di combinata di 3'25"77. Tra i B1 maschi Francesco Colombi ottiene un buon quarto posto nei 50 farfalla ma nelle altre gare ha una posizione bassa e si deve accontentare del decimo posto in classifica combinata con il tempo di 3'11"47 seguito all'undicesimo posto da Diego Giuriolo che realizza un tempo totale di 3'16"68. Monir Qubaja è sedicesimo con una sommatoria tempi pari a 3'39"87.

Per gli esordienti A1 Christian Finetti  ottiene un ottimo secondo posto nei 50 stile libero in 32"77 e il terzo posto nei 50 farfalla in 36"38 così come è terzo nei 50 dorso in 38"23; peccato che il settimo posto della rana lo faccia scendere nella classifica combinata dove risulta il primo degli esclusi dal podio: la sua sommatoria di 2'32"51 gli vale il quarto posto. Jacopo Zappaterra riesce al meglio nei 50 rana, dove ottiene un quarto posto, ma fatica negli altri tre stili e nella classifica finale arriva al nono posto con una sommatoria di 2'43"60. Nicola Boni è tredicesimo con un tempo cumulativo di 2'50"76, Giorgio Ferrari quattordicesimo con 2'55"24 e Pietro Palmonari quindicesimo con 2'56"40.

Tra gli Esordienti A2 poker di vittorie per Riccardo Pappi, che si piazza con un totale di 2'09"31, con un vantaggio di sei secondi abbondanti sul secondo qualificato. I tempi di Riccardo che gli sono valsi i quattro primi posti nelle classifiche di specialità sono 31"61 per i 50 farfalla, 32"63 per il dorso, 36"87 per la rana e 28"20 per i 50 stile libero, specialità con la quale ha aumentato il distacco sugli avversari.

Ora non resta che attendere dalla Lega Regionale la compilazione della classifica regionale integrata che decreterà i finalisti che il 30 aprile disputeranno la finale a Mirandola.

Documenti allegati

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook