Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Trofeo Italo Nicoletti - giorno 1

Si è svolto dal 31 maggio al 2 giugno il Trofeo Internazionale Italo Nicoletti, nella splendida cornice dello Stadio del Nuoto di Riccione. La manifestazione, che ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di nuotatori di Adria Nuoto, era aperta alle categorie giovanili dagli Esordienti B agli assoluti. La manifestazione prevedeva un doppio turno di gara con qualificazioni al mattino e finali al pomeriggio.

Potendo fare affidamento sulle due vasche da 50 metri, una interna ed una esterna, gli organizzatori hanno separato la sessione di qualificazione femminile da quella maschile. Venerdì 31 maggio i maschi hanno gareggiato all’interno, mentre le femmine hanno dovuto fare i conti in vasca esterna con un clima poco accogliente: la temperatura dell’acqua bassa anche se accettabile, ma un vento gelido rendeva l’aria fastidiosa.

La prima specialità in programma sono i 400 stile libero, nella quale gareggiano, tra gli assoluti, Giacomo Pozzati, che chiude la gara in 4’53”26, e Riccardo Barbagallo, che ottiene il crono di 5’07”67.

Nei 100 dorso, si comporta bene, tra gli Esordienti B, Matteo Aguiari che ferma il tempo sull’1’37”87. Gli esordienti A Alice Soncin e Nicla Di Cristofaro ottengono rispettivamente 1’29”39 e 1’35”89, mentre i tempi dei maschi della stessa categoria sono 1’26”36 per Luca Cappelli, 1’26”92 per Alessio Piagnolente e 1’33”81 per Filippo Barillari. Tra gli Assoluti femmine, Sara Gulmini con 1’29”37 ed Elisabetta Gnudi con 1’32”32 si piazzano nella zona bassa della classifica.

La gara successiva è quella dei 50 stile libero, nella quale Alice Soncin ottiene il piazzamento più alto tra gli Esordienti A: il tempo di 33”09 le vale il trentesimo posto di categoria; la seguono a distanza Nicla Di Cristofaro con 36”99 e Valentina Ferro con 37”13. Tra i maschi della stessa categoria, Alessio Piagnolente  ferma il cronometro su 34”01 e Filippo Barillari su 38”24.

Sempre nei 50 stile, ma tra gli assoluti, la velocista Silvia De Biaggi conquista il diciannovesimo posto (terza tra le cadette) in 28”28; Francesca Ferroni ottiene il buon crono di 31”20; Giada Buoso chiude la gara in 33”33; seguono a distanza Michela Finessi con 35”27 ed Eleonora Crepaldi con 35”30. Tra i maschi Assoluti, buone le prestazioni di Sandro Samaritani, che ferma il cronometro su 28”29 e Riccardo Barbagallo, che ottiene il tempo di 29”62.

Tra gli Esordienti A in gara nei 100 rana, Valentina Ferro e Nicla Di Cristofaro ottengono rispettivamente i tempi di 1’47”59 e 1’51”31 mentre Luca Cappelli e Filippo Barillari chiudono la gara in 1’35”02 e 1’45”29.

Nei 50 farfalla categoria Assoluti, invece, si difende bene Silvia De Biaggi, che copre la vasca in 30”65, mentre le compagne di squadra Giada Buoso con 37”80, Eleonora Crepaldi con 38”04, Michela Finessi con 38”33, Elisabetta Gnudi con 38”61 e Sara Gulmini con 38”89 si piazzano nella zona bassa della classifica. Tra i maschi della stessa categoria, Sandro Samaritani ferma il cronometro su 30”88 e Riccardo Barbagallo su 32”59.

La giornata si è conclusa con i festeggiamenti del compleanno di Luca Cappelli.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook