Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

A Riccardo Pappi la prima medaglia della stagione di nuoto.

Va a Riccardo Pappi la prima medaglia della stagione agonistica del settore nuoto di Adria Nuoto. Il sodalizio sportivo codigorese ha partecipato lo scorso 10 novembre alla qualificazione regionale del Trofeo Giovani UISP, svoltosi a Parma con gli esordienti C e B e a Imola con gli esordienti A.

A Parma Riccardo Pappi si distingue nella categoria Esordienti B1 con il secondo posto ottenuto nei 50 dorso, fermando il cronometro sul 44"35: una buona prestazione per questo ragazzino di nove anni molto motivato e concentrato che consegue un buon piazzamento anche nei 50 stile libero chiusi in 38"30. 

Bravi anche gli altri esordienti B, che hanno dato il massimo nella prima gara ufficiale della stagione. Sofia Guidi ottiene due buoni riscontri cronometrici chiudendo i 50 stile libero in 41"57 e i 50 rana in 54"43; Clementina Cazzola ferma il cronometro sul 44"96 nei 50 stile libero e su 54"70 nei 50 dorso; Serena Trombini chiude i 50 stile in 46"36 e i 50 rana in 55"58; Natasha Bui chiude i 50 dorso in 50"41 e i 50 rana in 54"43; Martina Biavati tocca la parete in 48"46 a stile libero e in 59"97 a rana; Giulia Gennari consegue un 49"62 nei 50 stile e un 58"27 nei 50 rana. Bravo anche Tommaso Arveda, che porta a termine i 50 stile in 43"43 e i 50 rana in 51"31.

Protagonisti di una bella manifestazione sono stati anche gli Esordienti A, in acqua nell'impianto di Imola, dove due medaglie di legno sono appannaggio di Luca Cappelli, che ottiene due quarti posti nei 100 rana e nei 100 farfalla: 1'29"57 e 1'18"99 i suoi tempi nelle due specialità. I 100 stile libero vedono Alice Soncin qualificarsi settima tra le A2 in 1'12"75, mentre Dalila Carli, dello stesso anno di nascita, ferma il crono sull'1'28"32. Nella stessa specialità Alessio Piagnolente chiude le quattro vasche in 1'13"37. I 100 dorso rivedono in acqua Alice e Dalila: la prima chiude in 1'23"54, di nuovo al settimo posto, mentre la seconda chiude in 1'41"86. I maschi in gara a dorso sono invece Filippo Barillari, che ottiene il crono di 1'30"77, e Matteo Aguiari, che si ferma poco distante dal compagno in 1'32"21. Nei 100 rana Filippo Barillari chiude la gara in 1'43"47, mentre Alessio Piagnolente si lascia trarre in inganno dalla falsa partenza del vicino di corsia, parte in anticipo e viene escluso dall'ordine d'arrivo per squalifica. Buone le prestazioni nei 100 farfalla di Valentina Ferro e Matteo Aguiari, che fermano il tempo rispettivamente su 1'39"57 e 1'32"86.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook