Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Secondo posto di squadra al Memorial Gianfranco Dotto

Si è svolto mercoledì 18 giugno presso la piscina scoperta di Treviso la nona edizione del memorial Gianfranco Dotto, una gara per rappresentative provinciali che nella versione Propaganda sta introducendo nuove specialità come il nuoto per Salvamento e l'attività in acque libere.

I nostri atleti propaganda in gara si sono preparati per questa manifestazione provando in allenamento le specialità in programma per questa giornata.

Riccardo Pappi apre le gare mettendo subito in mostra: il giovane atleta conquista il terzo gradino del podio nei 50 ostacoli, una gara in cui due ostacoli verticali sulla superficie dell'acqua impongono l'esecuzione di due immersioni durante la gara. Il tempo di Riccardo è di 40"2 e vale per lui la medaglia di bronzo. Nella stessa classifica c'è anche Christian Finetti, venticinquesimo in 48"7.

Nella stessa gara ma tra le femmine, la delusione di aver sfiorato il podio è di Serena Trombini, medaglia di legno in 43"5; ma anche le altre codigoresi si piazzano bene. Darin Beltrami è ottava in 45"8 seguita da Clementina Cazzola, nona in 46"0. 48"7 è invece il tempo di Martina Biavati, diciassettesima, mentre 1'01"8 quello di Angelica Sartori, quarantasettesima in classifica.

Quinto nei 50 metri con torpedo si piazza Tommaso Cazzola, che gravato nel traino dell'attrezzo per il salvataggio nuota la vasca in 43"2. Tra le femmine anche Serena Trombini si piazza al quinto posto in 48"8, seguita al settimo posto da Giulia Gennari in 50"7 e all'ottavo da Clementina Cazzola in 50"8; Martina Biavati è decima in 51"2 mentre Angelica Sartori arriva in 1'13"4 al trentaquattresimo posto.

Si distingue anche la staffetta 8x50 torpedo composta da Tommaso Cazzola, Darin Beltrami,Clementina Cazzola, Martina Biavati, Serena Trombini, Giulia Gennari e Riccardo Pappi: i ragazzi che hanno nuotato trainando il supporto per i pericolanti usandolo come testimone si piazzano al secondo posto in 7'11"6. 

Positivi i risultati conseguiti nella gara di nuoto senza corsie, un tentativo di avvicinare i giovani nuotatori alle gare in acque libere: nella piscina liberata dalle corsie, tre boe galleggianti hanno delimitato un percorso da nuotare due volte, senza ulteriori punti di riferimento, per serie composte da otto atleti l'una. Bravo Riccardo Pappi, che nella categoria Esordienti B conquista il primo posto nuotando i 200 metri in 1'53"5; dietro di lui Tommaso Cazzola si ferma ai piedi del podio col quarto tempo di 2'04"0. Terza tra le esordienti C2 è Darin Beltrami che ha chiuso i due giri del percorso in 2'26"4 mentre il tempo di 2'27"3 vale a Giulia Gennari il settimo posto tra le esordienti B.

Molto positivo è il bilancio di questa giornata di gare, che ha visto Adria Nuoto piazzarsi al secondo posto tra le società partecipanti, dietro al Natatorium Treviso.

Da segnalare nella gara per rappresentative provinciali per le categorie esordienti del terzo posto nei 50 stile libero Esordienti A di Alice Soncin, che ha chiuso la gara in 31"7.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook