Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Ottimi tempi per i nuotatori alla prima giornata di Categoria

E' iniziata domenica 23 novembre con la prima giornata zonale a Legnago la stagione delle gare per i nuotatori di categoria di Adria Nuoto. La gara, valida come prova tempi per le qualificazioni alle fasi regionali e nazionali del campionato aveva un programma abbastanza ampio nel quale gli atleti potevano cimentarsi in due specialità.

La stagione parte in maniera aggressiva per Francesca Ferroni e per Sandro Samaritani: la prima abbassa di 7 secondi il proprio personale sui 200 rana portando il proprio personal best su 2'48"5 mentre Sandro scende nei 100 stile sotto il minuto chiudendo la gara in 58"6, suscitando l'esaltazione dei tifosi in tribuna.

La gara si apre con i 50 rana, nella quale Valentina Ferro ferma il cronometro su 40"9, seguita da Alexa Lusha in 43"4; tra i maschi Filippo Barillari nuota la distanza in 40"5 mentre Alessio Piagnolente chiude la specialità in 43"4.

Nei 100 stile libero Francesca Ferroni è la più veloce di Adria Nuoto e chiude la gara in '104 netto; dietro di lei vengono Giada Buoso col tempo di 1'08"4, Eleonora Crepaldi in 1'09"8, Alice Soncin in 1'11"2, Alexa Lusha in 1'14"6 e Nicla Di Cristofaro in 1'17" netto. Tra i maschi, dietro a Sandro Samaritani, Giacomo Pozzati realizza un nuovo personal best ma non riesce a scendere sotto i 60" come sperava: il tempo per lui è 1'00"4. Dietro Sandro e Giacomo vengono nell'ordine: Andrea Pozzati col tempo di 1'07"8 e Filippo Barillari con 1'12"2. Peccato che Alessio Piagnolente abbia perso l'immobilità prima del fischio di partenza e sia stato squalificato dalla gara.

Molti sono stati gli atleti che si sono cimentati nei 50 farfalla: Tra le femmine si distingue Giada Buoso in 34"9 seguita da Eleonora Crepaldi in 35"2, da Elisabetta Gnudi in 35"4, Alice Soncin in 36"1, Sara Gulmini in 36"7, Michela Finessi in 37"5 e Valentina Ferro in 37"9. Tra i maschi si migliora Sandro Samaritani, che porta il proprio personale sul 29"2, mentre Andrea Pozzati  ferma il cronometro su 33"8.

Nei 100 dorso si difende bene Sara Gulmini che riesce a mettere dietro di lei tutte le compagne di squadra migliorando il proprio record fino a 1'17"6; dietro di lei vengono Elisabetta Gnudi in 1'21"6 e Nicla Di Cristofaro in 1'27"5.

L'ultima gara in programma vede Giacomo Pozzati cimentarsi per la prima volta negli 800 stile libero: cerca di gestire bene le energie nella prima parte della gara ma non riesce sulla seconda a forzare le andature. Il tempo per Giacomo è di 9'36"0.

Prossimo appuntamento con le gare di categoria è per Domenica 14 dicembre a Piazzola sul Brenta.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook