Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Promozione: Adria Nuoto stecca alla prima di campionato

Nella prima trasferta stagionale finisce 8-6 per Acquatica Pisaurum.

 

E’ cominciato sabato 21 Febbraio la nuova avventura di Adria Nuoto che quest’anno, dopo la retrocessione dello scorso campionato, riparte dalla categoria Promozione. Molti sono i volti nuovi di questa squadra che, se possibile, si presenta ancora più ringiovanita, coadiuvati dai restanti giocatori della “vecchia guardia”. Questo l’elenco dei 13 scelti da mister Bulgarelli per la prima di campionato. In porta fa il suo esordio come portiere titolare Vicentini, poi BattagiaTugnolo, Grassi, Trovò, BabettoDuòGiolo, Ferro, Drago, Castellani, Biga e Vecchiattini.

La squadra adriese, nonostante abbia tenuto il pallino del gioco durante gran parte della partita, non è mai riuscita a prendere il largo col punteggio, mantenendo gli avversari sempre in partita, colpa questa che inciderà pesantemente sul risultato finale, ma andiamo con ordine. 

Parte bene la squadra ospite, che si porta in vantaggio proprio con il suo nuovo capitano Vecchiattini. Poco dopo però, Castellani viene espulso e i padroni di casa ne aprofittano e si riportano sul risultato di parità. Adria Nuoto rialza la testa e su azione insistita a boa, Ferro firma l’1-2, ma prima dello scadere del primo tempo, Acquatica Pisaurum pareggia su rigore. Nel secondo tempo le squadre si coprono abbastanza bene in difesa e c’è solo lo spazio per il vantaggio di Adria Nuoto ad opera di Duò. Adria Nuoto fino a questo momento sembra padrona del match, tenendo sotto scacco gli avversari, ma tutto cambia nel terzo tempo. I marchigiani riacciuffano il pareggio ancora su rigore e poco dopo ne segnano altri due, allungando sul 5-3, ma prima della fine del terzo tempo, Vecchiattini accorcia e porta i suoi a meno 1.

Siamo nell’ultimo tempo e Drago sembra suonare la carica riportando Adria Nuoto sul punteggio di parità, ma la squadra di casa, ancora una volta su rigore si riportano in vantaggio. Poco dopo però è ancora ferro che porta il risultato sul 6-6. A questo punto, tuttavia, la squadra adriese si perde, forse per la tensione agonistica, forse per mancanza di lucidità, ma anziché dare il tutto per tutto e portare a casa la partita, subisce addirittura due gol che sanciscono la vittoria per Acquatica Pisaurum.

Potevano essere tre punti importanti per Adria Nuoto e, onestamente, si potevano e si dovevano prendere. La squadra purtroppo ha sciupato troppe occasioni da gol e ha commesso diversi errori gravi in fase difensiva, alcuni commessi proprio dai giocatori con maggiore esperienza. Comincia quindi in salita la strada per la squadra di Bulgarelli, che sabato prossimo (28 Febbraio) esordirà in casa a Porto Viro contro Vignola e proverà a dare una risposta direttamente sul campo a questo inizio in chiaro-scuro.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook