Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Esordienti: Riccardo Pappi oro nei 400 e argento nei 100 stile libero

Si è svolta domenica 22 marzo a Sant’Urbano la quarta giornata del campionato Esordienti. Positivi sono stati i risultati degli atleti codigoresi di Adria Nuoto che con Riccardo Pappi porta a casa un oro e un argento.

La gara si è aperta con la 4x50 stile libero di Martina Biavati, Serena Trombini, Giulia Gennari e Sofia Guidi che hanno realizzato il tempo di 2’39”2.

Le gare individuali sono iniziate con i 50 delfino esordienti B, specialità in cui si è presentata Clementina Cazzola, che ha chiuso la gara al quindicesimo posto in 49”2. Tra i maschi Jacopo Zappaterra è tredicesimo in 44”0.

Nei 100 metri rana Esordienti A, la più veloce delle codigoresi è stata Serena Trombini col tempo di 1’44”0, seguita da Sofia Guidi in 1’47”0, Martina Biavati in 1’51”8 e Giulia Gennari in 1’55”5. Nella stessa gara, Matteo Aguiari si piazza dodicesimo col crono di 1’34”6

Nei 100 stile libero Esordienti B maschi, 1’13”2 è il tempo che vale argento per Riccardo Pappi, che conquista con meno di un secondo dal capolista il secondo gradino del podio.

Nella gara impegnativa dei 200 misti Esordienti A Sofia Guidi tira fuori le unghie e realizza il buon tempo di 3’17”0; Serena Trombini tenta di tenere anche lei un buon passo e per lei il cronometro si ferma su 3’33”6 seguita a brevissima distanza da Martina Biavati con 3’34”1 e Giulia Gennari con 3’45”6. Tra i maschi invece Matteo Aguiari è tredicesimo col buon crono di 2’58”4.

Buona la prova di Clementina Cazzola nei 400 stile libero: Clementina non si fa mettere soggezione dalla lunga distanza e chiude la gara in 6’49”2, ai piedi del podio. Sempre nei 400, Riccardo Pappi riesce a gestire molto bene le andature e in 5’51”4 riesce a tenere testa agli avversari e conquistare il gradino più alto del podio.

Il prossimo appuntamento di gara per le categorie esordienti sarà domenica 1 marzo con i finalisti del Trofeo Interleghe.

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook