Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Under13: importante vittoria esterna a Ravenna

Nuotatoti Ravennati - Adria Nuoto 4-7 (1-3; 1-2; 1-0; 1-2)

Adria Nuoto: Casadei(portiere), Benazzi, Medici, Brugnati, Cazzola(1), Conventi, Toschi(2), Zanellati, Stocco(4), Tromboni, Ghirardelli, Farinelli,  Mantovani, All. Vecchiattini.

Domenica 17 maggio alle ore 15.30, presso la piscina Gambi di Ravenna, si è svolto il recupero della 2a giornata di ritorno del girone Romagna. La cronaca. Reduce dalla sconfitta del giorno precedente a Faenza, Ravenna vuole prontamente riscattarsi fra le mura amiche, sapendo però di affrontare un avversario difficile. Dal canto suo Adria, pur consapevole del proprio valore, teme imboscate da una squadra affamata di vittorie. Entrambe le formazioni partono contratte. La prima occasione è di Cazzola il cui tiro però viene respinto dalla difesa, poi è Ravenna che ci prova ma Casadei è attento. Quindi Tromboni e di nuovo Cazzola non inquadrano lo specchio della porta ed anche i padroni di casa hanno una mira imprecisa. Finalmente Stocco apre le marcature con un forte tiro dai 5 metri (0-1). Ma appena ripreso il gioco Ravenna pareggia immediatamente i conti con il numero 8 Delfino che scaglia un tiro dalla lunga distanza e sorprende Casadei (1-1). Adria reagisce con energia ed è Stocco a segnare una doppietta, prima su azione e  poi con una fucilata allo scadere del tempo (1-3). Nel secondo quarto Ravenna sfrutta bene una superiorità numerica chiamando timeout e andando in gol con Delfino, prontamente liberatosi dalla stretta marcatura di Stocco (2-3). Il duello e la “lotta” fra i due giocatori di spicco delle rispettive squadre sarà uno degli temi dominanti della partita. Adria però non molla l’osso: prima con uno stupendo pallonetto e poi con un gol di rapina in controfuga Toschi distanzia nuovamente i romagnoli (2-5). Al cambio campo i Ravennati provano ad accorciare il risultato con un gioco più aggressivo e cercando con insistenza la via del gol: i tiratori di casa però non sembrano in giornata. E’ solo Delfino a segnare per Ravenna: con una rapida girata si sottrae al controllo di Stocco e infilza Casadei da distanza ravvicinata (3-5). Segue una fase di gioco convulsa con repentini capovolgimenti di fronte dove anche Adria difetta nella precisione al tiro, mancando buone occasioni con Ghirardelli e Zanellati. L’ultimo tempo inizia bene per Adria: Stocco va subito in gol dopo rapido scambio con Medici (3-6) e Cazzola riesce a segnare dai due metri nonostante un tocco della difesa avversaria (3-7). Ravenna cerca di correre ai ripari richiamando dalla panchina Delfino che riesce ancora una volta a segnare con tiro in movimento veloce (4-7). Ma oramai il tempo è agli sgoccioli: Adria, dopo timeout chiamato da Vecchiattini, amministra saggiamente il possesso palla fino al suono finale della sirena.

Prossimo appuntamento: Domenica 24/5/2015 ore 12.30 Piscina comunale di Codigoro per Adria Nuoto – RN Bologna

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook