Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

9 ori, 3 argenti e 2 bronzi alla prima giornata Propaganda

E' iniziata domenica 29 novembre a Monselice la stagione di gare del gruppo di Nuoto Propaganda allenato da Beatrice Guerzoni con la prima gara della stagione. La gara è stata un banco di prova per i nuotatori più giovani che si sono cimentati per la prima volta in una manifestazione agonistica, mentre è stata una conferma delle abilità acquisite per i nuotatori che già avevano gareggiato negli anni precedenti e che sono riusciti a conquistare diverse medaglie.

La gara si è aperta con i 25 dorso di categoria P1  nella quale si difende bene Robert Zlatunic, che arriva al sesto posto in 25"1, seguito al nono da Lorenzo Trapella in 26"5; dietro di loro troviamo poi in classifica al trentatreesimo posto Lorenzo Moschini con 37"4. Molto bene tra le femmine Sara Castellani, che con un vantaggio di oltre tre secondi sulla seconda arriva al primo posto e conquista l'oro di specialità in 25"2.

Nei 25 stile libero P2 maschi Diego Giuriolo sfiora il podio ma non riesce a salirvi: per un solo decimo di secondo si piazza al quarto posto in classifica e si deve accontentare della medaglia di legno. Più in basso nella medesima classifica si piazzano con 24"9 Mattia Benazzi, con 25"5 Monir Qubaja e con 25"9 Lorenzo Scalambra, rispettivamente venticinquesimo, ventiseiesimo e ventisettesimo. Nella stessa gara ma nel settore femminile Giada Tuffanelli in un finale al fotofinish riesce a toccare la parete prima di una diretta avversaria: un decimo di differenza le permette di salire sul gradino più alto del podio e portare a casa in 21"8 la medaglia d'oro. Nella stessa gara si Emily Luciani riesce a nuotare veloce la vasca e a conseguire il quarto tempo di 23"2, seguita all'undicesimo posto da Alice Stella che chiude la gara in 25"1.

Le gare della prima parte della manifestazione si sono chiuse con la staffetta 4x25 stile libero P1 e P2, nella quale il quartetto Robert Zlatunic, Monir Qubaja, Lorenzo Scalambra e Diego Giuriolo ottengono in 1'40"4 il settimo posto in classifica. Raggiungono invece il podio Emily Luciani, Alice Stella, Sara Castellani e Giada Tuffanelli che nuotano di buon passo la gara imponendosi sulle avversarie in 1'47"2 e conquistando la medaglia d'oro.

La seconda parte di gare è iniziata con la 4x25 misti di categoria P3, nella quale gli atleti di Codigoro hanno conquistato due ori: il primo portato a casa dal quartetto composto da Giovanni Finessi, Marco Spagnolo, Giorgio Ferrari e Jacopo Moretto che nuotano le quattro vasche alternandosi l'uno con l'altro a una velocità consistente tanto da prendere 15 secondi di vantaggio sugli avversari; 25 invece i secondi di vantaggio con cui si sono imposte sulle avversarie Valentina Gelli, Nicol Carli, Darin Beltrami e Clarissa Boccaccini che chiudono la staffetta in 1'21"3.

La prima gara individuale di categoria P3 è stata i 50 dorso, nella quale Marco Spagnolo e Giovanni Finessi ottengono rispettivamente il primo e il secondo posto; Marco conquista l'oro in 47"6 mentre GIovanni ottiene l'argento in 47"8. GIorgio Ferrari si piazza al quinto posto col tempo di 52"7. Dalla gara femminile arrivano ancora due medaglie: la prima è di Darin Beltrami che dopo aver nuotato una prima vasca ad andatura blanda si accorge che una avversaria vira prima di lei e reagisce accelerando fortemente; per lei il temdi 43"5 vale l'oro di categoria. L'altra medaglia è di Valentina Gelli che ottiene il terzo posto in 46"4, seguita da Clarissa Boccaccini in 50"9 e da Nicol Carli da 51"1.

Nei 50 Nuoto Ostacoli sempre di categoria P3 salgono di nuovo sul podio Marco Spagnolo col tempo di 44"7 e Giovanni Finessi col tempo di 45"0: per loro le medaglie sono ancora oro e argento. Ai piedi del podio si ferma Giorgio Ferrari, quarto in 47"3. Nella sezione femminile della stessa gara invece tutto il podio è occupato da nuotatrici codigoresi: al primo posto si piazza Darin Beltrami in 42"7, seguita al secondo da Valentina Gelli in 46"9 e al terzo posto da Nicol Carli in 47"8. Al quarto posto arriva Clarissa Boccaccini, a un decimo dalla terza.

Links di approfondimento

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook