Piscine di Codigoro, corsi di nuoto, sport e relax  

Riccardo conquista una nuova medaglia a Legnago

Riccardo Pappi e la sua medaglia di bronzo

Si è svolta a Legnago domenica 13 dicembre la seconda giornata di gare dei nuotatori esordienti. Adria Nuoto era presente anche col gruppo di atleti della piscina comunale di Codigoro allenato da Monica Sandri.

Il programma gare è stato piuttosto lungo per l'accorpamento di due diverse società che avrebbero dovuto gareggiare in un altro impianto indisponibile.

Nella prima parte di gara sono scesi in acqua gli atleti di categoria Esordienti B. Si comporta molto bene Christian Finetti ferma il cronometro su 3'11"2 nei 200 stile libero e su 43"3 nei 50 dorso. Va bene anche Jacopo Zappaterra, che si piazza a pochi decimi di distanza da Christian nei 50 dorso con 43"6 mentre nei 100 rana chiude le quattro vasche in 1'38"1 conquistando il quinto posto in classifica.

Gli esordienti A sono scesi in gara dopo la pausa per il riscaldamento e la prima gara in programma è stata quella dei 50 stile libero. Buono il tempo di Riccardo Pappi, ottavo in 30"6, ma è buono anche il 33"6 ottenuto da Tommaso Cazzola; dietro di loro in classifica c'è anche Luca Gelli che consegue il riscontro di 43"5. Tra le femmine si piazza più in alto Martina Biavati in 37"7 seguita da Letizia Turri con 39"2, da Clementina Cazzola con 39"4, Giulia Gennari con 39"8, Beatrice Conventi con 41"6, Claudia Trombini con 42"7 e Sami Lusha con 43"6.

Si comporta bene Claudia Trombini e Beatrice Conventi quando affrontano per la prima volta i 200 rana: Claudia ottiene il crono di 3'48"1 mentre quello di Beatrice è di 3'58"0. Il loro tempo vale quindi per entrambe come prima prova e punto di riferimento per le gare successive. Sempre nei 200 rana Giulia Gennari ferma il cronometro su 4'01"7.

Nei 100 dorso maschi, Riccardo Pappi riesce a conquistare l'unica medaglia della giornata: il tempo di 1'18"3è il suo nuovo personal best e vale per lui la medaglia di bronzo. Nelle quattro vasche a dorso si cimenta pure Luca Gelli che ferma il cronometro su 1'46"1. Nella sezione femminile la più veloce delle dorsiste è Sami Lusha che termina in 1'43"3, seguita da Letizia Turri che realizza lo stesso tempo di Luca, 1'46"1.

Chiudono la giornata di gare le coraggiose Clementina Cazzola e Martina Biavati che affrontano per la prima volta gli 800 stile libero. I loro tempi sono stati 13'24"2 per Clementina e 13'54"9 per Martina: per entrambe alla fine è stato più facile di quanto credevano.

Links di approfondimento

Area download
Scarica i files
Seguici su Facebook